Stampa
 
I nostri preferiti Rock WALL OF VOODOO - Call Of The West (IRS 1982)
 

WALL OF VOODOO - Call Of The West (IRS 1982) Hot

ImageLa pulsazione elettronica, il battito della macchina, e l’arpeggio della chitarra, il dito che pizzica la corda, sono ancora oggi (grosso modo) i due estremi formali in mezzo a cui si muove il nostro amore per le canzoni. I “bei tempi antichi” dei menestrelli e delle ballate di frontiera; i moderni manipolatori di suoni con le loro suggestioni futuriste.Oramai questi due estremi si sono toccati più d’una volta, non fa più notizia un cantautore che si appoggia alle macchine, non un campionatore pieno di melodia. Oltre vent’anni fa, però, la faccenda era diversa; non capitava tutti i giorni di ammirare un panorama mozzafiato attraverso i pixel dello schermo di un computer. Per questo, ancora oggi, “Call Of The West” resta un disco memorabile. Al suo interno si sposano in un’unica suggestione le pianure sconfinate della tradizione americana, il suono dell’armonica a bocca e le melodie del passato, con il freddo procedere delle macchine, figlio della new wave più tetra e fumosa. A raccontare questa storia unica, la voce di Stan Ridgway, visionario cowboy cibernetico e tastierista della band.

Avventurandosi per le stanze del disco non si può fare a meno di rimanere rapiti dall’atmosfera tesa e claustrofobia dei brani; come figure in agguato ad ogni angolo, vediamo spuntare ora spiragli morriconiani con tanto di fischio “western”, ora sfondi percussivi virati verso il nero precursori di tante esperienze future. Esattamente al centro, una canzone “più uguale delle altre”: Mexican Radio, pur condividendo con il resto dei brani le premesse estetiche, si stacca dal gruppo grazie ad una melodia appiccicosa e perfetta; si trasforma in vero e proprio inno per una frontiera ancora da conquistare. Scuro e memorabile. (Marco Sideri)

 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Giudizio complessivo*
Commenti
    Per favore inserisci il codice di sicurezza.
 
 
Powered by JReviews