Stampa
 
I nostri preferiti Rock SOFT MACHINE - Third (CBS 1972)
 

SOFT MACHINE - Third (CBS 1972) Hot

Image Ampliato l’organico fino a nove elementi e sostituito Kevin Ayers con Hugh Hopper al basso, i Soft Machine si presentano all’appuntamento con il terzo disco estremamente divisi, sia sul piano musicale, troppo diverse le loro intenzioni artistiche, che su quello umano, con Robert Wyatt e Mike Ratledge che durante le sedute di incisione non si rivolgeranno praticamente la parola: tanto che lo stesso Wyatt dopo un’apparizione poco più che nominale nel quarto album abbandonerà definitivamente il gruppo.  Eppure “Third”, registrato nei primi mesi del 1970 e pubblicato nel giugno di quell’anno in doppio lp, è unanimemente considerato una delle massime espressioni della musica di quegli anni (tanto che arrivò addirittura al diciottesimo posto delle classifiche inglesi), una straordinaria commistione di jazz (il quartetto di Coltrane sopra tutti) e rock, venata da alcune (rare per fortuna) divagazioni in stile progressive. Ad un ascolto attento dei quattro brani, altrettante suite che occupano ognuna un’intera facciata, le personalità ispiratrici del disco sono chiaramente riconoscibili. "Facelift" è un collage di performances live che appartiene interamente a Hopper e ai suoi riff in odor di Zappa; "Slightly All The Time" e "Out-Bloody-Rageous" sono di Ratledge, l’ultima a chiusura dell’album con l’uso innovativo, per allora, di loop elettronici pre-registrati. La restante "Moon In June" di Wyatt è l’unico brano vocale del disco, una splendida suite ascrivibile al solo batterista che nell’occasione suona anche l’organo e le tastiere con Hopper e Ratledge che appaiono alla fine della parte principale. La ‘macchina soffice’ (nome dall’omonimo romanzo di Burroughs) firmerà con questo capolavoro il suo canto del cigno, ma anche una vera e propria pietra miliare del rock contemporaneo. (Danilo Di Termini)

 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Giudizio complessivo*
Commenti
    Per favore inserisci il codice di sicurezza.
 
 
Powered by JReviews