Stampa
 
I nostri preferiti Rock JOY DIVISION - Unknown Pleasures (Factory 1979)
 

JOY DIVISION - Unknown Pleasures (Factory 1979) Hot

Image C’è un aggettivo che perseguita regolarmente chi scrive e chi legge di musica: “seminale”. Sta a indicare chi ha lasciato veramente il segno; chi ha spianato una strada nuova; chi, trascendendo le inevitabili influenze, ha influenzato. L’onore di questo epiteto è riservato ad esperienze definitive, album e gruppi già “storicizzati” dagli eventi; spesso, esperienze estranee a immediati successi di pubblico. I Joy Division potrebbero essere l’esempio definitivo di formazione seminale, e il loro esordio “Unknown Pleasures” l’incarnazione in accordi e ritmo di quel concetto. Si formano a Manchester, con i suoi palazzoni grigi e l’aria post industriale che respirava l’Inghilterra lontano dallo sfavillio esclusivo di Londra. Si formano quando l’ondata punk già si trasformava in risacca: lo slancio iniziale frantumato in mille direzioni diverse. Riescono a fondere la rottura spirituale con il passato che fu dei Sex Pistols a suoni nuovi; la fanno traslocare in un appartamento buio e spoglio come le strade della loro città. La musica procede trainata dall’incedere marziale di basso e batteria, gelidi eppure vivissimi; è attraversata da linee di chitarra e sintetizzatore ipnotiche e laceranti, capaci di arpeggi e dissonanze. In cima, quasi venisse da un altro pianeta, la voce del cantante Ian Curtis: profonda, alienata e declamante. A suggellare il tutto, una copertina immortale che, per una volta, sa veramente raccontare il disco. Sarà breve, solo un altro album altrettanto perfetto, il viaggio dei Joy Division, una strada spezzata troppo presto dal suicidio del cantante, ma lascerà un segno indelebile. Ogni collezione di dischi, piccola o grande, dovrebbe fare suoi questi “Piaceri ignoti”. (Marco Sideri)

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Giudizio complessivo*
Commenti
    Per favore inserisci il codice di sicurezza.
 
 
Powered by JReviews