Stampa
 
I nostri preferiti Rock KINKS - The Kinks Are The Village Green Preservation Society (Pye 1968)
 

KINKS - The Kinks Are The Village Green Preservation Society (Pye 1968) Hot

ImageNel 1968 i Kinks erano considerati un gruppo in declino. Svanito il successo commerciale di “You Really Got Me”, consegnati alla storia della musica e del costume i quadretti di vita londinese “Dedicated Follower Of Fashion” e “Waterloo Sunset”, il gruppo dei fratelli Davies non sembrava in grado di reggere il passo del duro e corposo rock di Cream e Led Zeppelin. Fu così che il loro miglior album, nonché titolo fra i più importanti della musica inglese anni ’60, venne trascurato al momento dell’uscita e considerato opera minore per altri venticinque anni almeno. Insomma una cosetta leggera leggera e, per di più, in odore di reazione: “Siamo la Società per la Salvaguardia del Villaggio Verde/ Dio salvi Paperino, il vaudeville e il varietà”.

Questo mentre tutti gli altri componevano peana in onore del giovanilismo iconoclasta. Oggi il punto di vista è completamente cambiato, al punto che l’album viene ripubblicato in una corposa confezione da tre cd  con i missaggi stereo e mono delle 15 tracce originali più 32 brani fra inediti e rarità (molti i passaggi superflui ma c’è la struggente “Days”, poi ripresa da Elvis Costello). Il discreto successo conosciuto in tempi recenti da Belle & Sebastian e Kings Of Convenience ha indotto molti ad andare alla ricerca degli ascendenti di un certo suono morbido, gentile e venato d’ironia. Ed ecco che i Kinks del Villaggio Verde sono tornati alla ribalta sia per la nitida bellezza di melodie come “Do You Remember Walter” e “People Take Pictures Of Each Other” sia per il grido d’allarme nei confronti dei danni causati da una modernizzazione globale che sul finire degli anni ’60, sembrava inevitabile e doverosa. Per il preveggente Ray Davies era più che altro dolorosa. (Antonio Vivaldi)  

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Giudizio complessivo*
Commenti
    Per favore inserisci il codice di sicurezza.
 
 
Powered by JReviews