Per un giorno speciale ci voleva una copertina eccezionale, e cosi ho scelto addirittura una copertina... che non c'è! Alla metà degli anni '40 il mondo discografico statunitense è paralizzato da uno sciopero sindacale, per cui non è possibile incidere nuovi dischi. Grazie a ad un accordo tra il governo e le aziende, viene permesso agli artisti di incidere 2700 brani, su 906 dischi a 78 giri, destinati a risollevare il morale delle truppe americane sui fronti di guerra. I dischi sono confezionati in pacchi di cartone da 20 pezzi e dopo l'incisione le matrici vengono distrutte. Nel febbraio del 1944 la versione di In the Mood che Glenn Miller aveva registrato negli studi della RCA Bluebird nel 1939, viene pubblicata in versione V-Disc con il numero 123. Sul lato A ci sono Going Home, Honeysuckle Rose, My Blue Heaven; sul lato B, In the Mood, che in questa edizione arriva nelle nostre strade, insieme ai soldati americani, diventando da quel momento sinonimo di libertà. Hasta la Victoria!

V Disc 123B In the Mood Glenn Miller2

V Disc 123B In the Mood Glenn Miller

Top ten del mese

1.
Valutazione Autore
 
87
Valutazione Utenti
 
0 (0)