Dopo aver lasciato la scuola a sedici anni, Pete Sinfield lavora per 6 anni alla English Electric Computers dove conosce Barry Godber, un ragazzo più bravo col pennello che con la programmazione. Quando il disco della band che ha messo su insieme a Robert Fripp, Michael Giles, Greg Lake e Ian McDonald, è quasi pronto, decide di rivolgersi a lui, con un'unica indicazione: in un negozio di dischi la copertina dovrà farsi notare. Godber si mette al lavoro e quando l'acquarello arriva in studio tutti rimangono a bocca aperta. Ricorda Greg Lake che "quella fottuta faccia ci urlò dal pavimento e quello che ci disse fu 'schizoid man', proprio il brano al quale stavano lavorando". La copertina 'gatefold' allarga la faccia anche sul retro; all'interno un altro volto sorridente, ma, ricorda Fripp, dagli occhi tristi, che riflette perfettamente la musica del disco. Il resto per i King Crimson è storia; non per Barry Godber che scompare nel febbraio del 1970 a soli 24 anni per un attacco di cuore. (Danilo Di Termini

King 2

King 1