Stampa
PDF
 
Jazz Recensioni WOLFGANG HAFFNER - The Heart Of The Matter
 

WOLFGANG HAFFNER - The Heart Of The Matter WOLFGANG HAFFNER - The Heart Of The Matter Hot

WOLFGANG HAFFNER - The Heart Of The Matter

Dettagli

Titolo
The Heart Of The Matter
Anno
Casa discografica

Qui il "cuore della faccenda" sta nel fatto che è difficile cogliere il senso di un'operazione siffatta. Perchè questo lavoro del già apprezzato batterista e programmatore del suono tedesco Wolfgang Haffner si fonda su un troppo facile e (diremmo) non nuovo easy listening, sospeso tra certa fusion post litteram, con un occhio di riguardo a timide venature etniche zawinuliane, l'impersonale new age, e a tratti l'odierno ascolto da salotto (o meglio da lounge bar). Tutto soffuso, in punta di piedi, ben suonato, un piacevole e rassicurante melodismo, intessuto dall'interagire elegante tra strumenti acustici, elettrici e (poca) elettronica. Un solo guizzo, alcuni istanti di natura floydiana, nel cuore della più increspata "Dom", grazie alla chitarra gilmouriana di Dominic Miller, e una chiusura methenyiana di un certo pregio nella sognante e (appunto) finale "Island Life". Si distinguono Sebastian Studnitzky alla tromba, con il suo cosmico approccio molvaeriano, e Eyhtor Gunnarsson alle tastiere, dal classico suono tardo rock progressivo. Ma tutto resta troppo in trasparenza, come in filigrana, a costituire quasi un fondale sonoro ambientale, da carta da parati. Brian Eno, forse, ne sarebbe contento. Da rivedere. (Marco Maiocco)

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Giudizio complessivo*
Commenti
    Per favore inserisci il codice di sicurezza.
 
 
Powered by JReviews

Top ten del mese

Nessun risultato trovato