Stampa
PDF
 
Rock Recensioni ANDY JACKSON - 73 Days At The Sea
 

ANDY JACKSON - 73 Days At The Sea ANDY JACKSON - 73 Days At  The Sea Hot

ANDY JACKSON - 73 Days At  The Sea

Dettagli

Titolo
73 Days At The Sea
Anno
Casa discografica

Si accettano scommesse. Prendete un amico floydiano, ma senza maniacalità. Ditegli che dagli archivi del gruppo più amato di tutto lo space prog rock è saltato fuori un lungo inedito, diciamo una cosa intermedia tra Wish You Were Here e Animals, che i nastri sono stati ripuliti e rimasterizzati, e che questo è il grande disco mancante dei Floyd. Ci crederà. Andy Jackson , per lunghi anni a corte dei Floyd a costruire suoni, alzare ed abbassare leve, alla fine riconosce che quel suono e quel modo di comporre sono la sua croce e la delizia. The Endless River è praticamente opera sua. E quando scrive, scrive pezzi floydiani che sono calchi pressoché perfetti. Quando suona, suona come Gilmour. Quando canta, canta con un pitch di intonazione che è in bilico esatto tra Gilmour e Waters. Risultato:73 Days At The Sea è, a scelta, un grande, grandissimo disco, o un plagio che grida vendetta. A voi la scelta. Partecipano Anne-Marie Heder e il glorioso David Jackson (Van Der Graaf Generator). (Guido Festinese)

 

 

opinioni autore

 
ANDY JACKSON - 73 Days At The Sea 2016-02-03 10:27:21 Guido Festinese
Giudizio complessivo 
 
80
Guido Festinese Opinione inserita da Guido Festinese    03 Febbraio, 2016
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni
Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Giudizio complessivo*
Commenti
    Per favore inserisci il codice di sicurezza.
 
 
Powered by JReviews

Login